EasyItalianNews.com 03 novembre 2018

ESTERI

Corte suprema del Pakistan assolve Asia Bibi

La corte suprema
del Pakistan
ha assolto
Asia Bibi.

La donna
era stata condannata
a morte
nel 2010
per blasfemia.

Era stata denunciata
da alcune donne
di fede mussulmana
per aver insultato
Maometto.

Saqib Nisar,
il giudice
che ha assolto
la donna,
ha affermato:
“La tolleranza
è il principio fondamentale
dell’islam”.

Nel paese però
sono in corso
delle proteste
contro l’assoluzione
della donna.

Lo stesso giudice
ha ricevuto
minacce di morte.

www.repubblica.it
www.ansa.it

ITALIA

Maltempo: albero su un’auto in Val d’Aosta

Continuano
gli incidenti causati
dal maltempo
in Italia.

Un uomo
e una donna
di circa settanta anni
sono morti
in Val d’Aosta.

L’auto su cui
viaggiavano
è stata travolta
da un albero.

Sono intervenuti
i vigili del fuoco
per liberare
i corpi
dalle lamiere
dell’auto,
ma non c’è stato
nulla da fare.

Sono molti
gli alberi caduti
negli ultimi giorni
a causa
delle incessanti piogge
e del forte vento.

L’Arpa
ha emesso
un bollettino
di allerta gialla
su tutta la regione.

torino.repubblica.it
www.ansa.it

ESTERI

Cina: autobus precipita nel fiume a causa di una lite

Una banale lite
tra l’autista
di un autobus
e una passeggera
ha causato
un incidente mortale
in cui 13 persone
hanno perso la vita
e 2 sono disperse.

E’ successo
in Cina,
nella città
di Chongqing,
dove l’autobus
si è prima scontrato
con un’auto,
poi ha sfondato
il guardrail
e infine
è precipitato nel fiume.

Alla base della lite
che ha causato
la tragedia,
la mancata fermata
da parte dell’autista
dopo la richiesta di stop
della passeggera.

Il video registrato
dalle telecamere
di sicurezza
a bordo,
mostra le immagini
della colluttazione
tra la donna
e l’autista:
il conducente
è stato aggredito
dalla passeggera
che lo ha colpito
alla testa
con il telefono cellulare,
facendogli perdere il controllo
del mezzo.

I corpi delle vittime
sono stati recuperati,
così come l’autobus
che era finito
a una profondità
di 71 metri.
Si cercano ancora
i due dispersi,
ma la polizia
afferma che
ormai è difficile
che ci siano superstiti.

www.ansa.it
tg24.sky.it

ITALIA

I vaccini e l’ammissione a scuola

Il movimento
No Vax,
negli ultimi anni
ha registrato
una forte crescita:

sempre più i genitori
che rifiutano di
vaccinare i figli
per paura
di possibili complicazioni
o effetti collaterali.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità
è preoccupata
perché il tasso di vaccinazione
in Italia
è molto basso.

Per interrompere
la trasmissione
di infezioni,
il 93-95%
della popolazione
deve essere vaccinato.

Ma nel 2015,
ad esempio,
il tasso di
vaccinazione pediatrica
per il morbillo
era di
circa l’83-85%.

I tassi di morbilità
nel 2017
sono aumentati
in tutta Europa,
e i due paesi
con il maggior
numero di casi
erano la Romania
e l’Italia.

Per risolvere
il problema,
sempre nel 2017,
l’ex ministro della salute
Lorenzin
aveva introdotto
una legge
che obbligava
i bambini
di età inferiore
ai sei anni
a sottoporsi
a 10 vaccini
prima di iscriversi
negli asili.

Ma in seguito,
con la salita
al governo
del Movimento 5 stelle,
il ministro della sanità
Giulia Grillo
ha revocato
i requisiti esistenti
consentendo ai genitori
di autocertificare
le vaccinazioni
dei figli.

E il Parlamento
ha poi affermato
che l’obbligo
delle vaccinazioni
sarebbe stato posticipato
fino al 2019-2020.

“Dieci vaccinazioni obbligatorie
sono inutili e
in molti casi
pericolose,
se non addirittura
dannose”
ha detto
il ministro dell’Interno
Matteo Salvini,
alimentando
la polemica.

Ad oggi
la situazione
rimane critica
e soprattutto
ambigua.

www.leggo.it
www.corriere.it
it.wikipedia.org
movimentonovax.it

AFFARI

Molestie a Google: dipendenti in marcia

Da Londra a Tokyo,
da Zurigo a Berlino
e Singapore,
dipendenti uomini
e donne
di Google
sono scesi
in piazza
durante l’orario di lavoro
per protestare contro
i casi di molestia sessuale
all’interno
dell’azienda.

Le violenze
erano state
recentemente denunciate
dal New York Times.

Secondo
il quotidiano statunitense,
le molestie
sarebbero state finora
“coperte”
dai capi della multinazionale.

Le richieste
da parte
dei dipendenti
che protestano:
parità di salario
e possibilità di
denunciare anonimamente
e in sicurezza.

Sundar Pichai,
ll CEO di Google,
ha difeso il diritto
dei dipendenti
di protestare.

www.ansa.it
www.repubblica.it

SCIENZA

Accoltella il collega perché gli rivelava il finale dei libri gialli

Lo scienziato russo
Sergey Savitsky
ha accoltellato il collega
Oleg Beluzov
perché questi
gli rivelava
il finale
dei libri gialli.

Lo ha ferito
al cuore
ma non lo
ha ucciso.

I due scienziati
lavorano in una base
in Antartide
dove non ci sono
molte distrazioni
a parte leggere libri
e guardare
la tv.

Savitsky ha dichiarato:
“Sì, l’ho accoltellato,
non ne potevo più,
ma non volevo ucciderlo”.

Si tratta del
primo tentato omicidio
avvenuto in Antartide.

www.tgcom24.mediaset.it
www.repubblica.it

SALUTE

Infermiere killer in Germania

L’infermiere
Nils Hoegel
ha ammesso
di aver ucciso
100 persone
durante i suoi
anni di lavoro.

L’uomo
era già stato condannato
in un primo processo
all’ergastolo
per 6 omicidi
ma durante
questo secondo processo
ha confessato
molti altri crimini.

Iniettava farmaci letali
ai suoi pazienti.

Si tratta
del peggior
serial killer
del dopoguerra
in Germania.

La procura
ha affermato
che il movente
sarebbe
la noia.

www.tgcom24.mediaset.it
www.repubblica.it

AFFARI

L’Antitrust blocca il supplemento del trolley

L’Antitrust ha bloccato
il supplemento
sul bagaglio a mano
previsto da Ryanair
e Wizz Air.

Il costo aggiuntivo
sarebbe dovuto
entrare in vigore
dal 1 novembre.

Per l’Antitrust
“la richiesta
di un supplemento
per un elemento essenziale
del contratto di trasporto aereo
fornisce una falsa rappresentazione
del reale prezzo
del biglietto”.

Soddisfatte
le associazioni dei consumatori
come il Codacons,
che chiede la restituzione
del denaro
per chi ha
già pagato.

www.rainews.it
www.lastampa.it

CULTURA

La Mongolia vieta Halloween

Niente più
“dolcetto o scherzetto”
per i ragazzini
della Mongolia:

il governo ha
infatti cancellato
questa ricorrenza
dai programmi scolastici.

“Niente più feste
in costume a scuola”
ha detto il
Ministro dell’Istruzione
mongolo.

“Halloween corrompe
i giovani,
non appartiene
alla nostra cultura”.

Le lamentele arrivavano
anche dai genitori,
arrabbiati
per il fatto di
dover spendere
dei soldi
per dei costumi
di cui
“non capiscono il senso”.

Ma non tutti
gli insegnanti
sono d’accordo:

in Mongolia
l’inglese viene insegnato,
e Halloween
è un modo
per entrare
in contatto
con la cultura
angloamericana.

www.corriere.it
it.notizie.yahoo.com

4 thoughts on “EasyItalianNews.com 03 novembre 2018”

  1. Keep up the good work Tom.The articles chosen are varied and interesting and the speed of reading is at the correct pace.Thank you all involved.

  2. I really appreciate these stories – they are clear and concise and they seem to me to be how Italians would say things, not like a text book rendition. Thank you!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *