EasyItalianNews.com 20 novembre 2018

ESTERI

Argentina: ritrovato sottomarino scomparso un anno fa

La marina argentina
ha annunciato il ritrovamento
del sottomarino Scomparso
1 anno fa, il ‘San Juan’.

Il sottomarino è stato ritrovato
a 800 metri di profondità,
grazie al sommergibile telecomandato
di una nave americana.

Nell’ultima comunicazione
il comandante aveva detto
che dell’acqua era entrata
nello scompartimento delle batterie elettriche
e aveva generato un incendio.

Da quel giorno
era partita una massiccia
ricerca internazionale dei sopravvissuti.
Trentaquattro unità
(22 marittime e 12 aeree)
di otto Paesi: Argentina, Brasile,
Canada, Cile, Stati Uniti,
Norvegia, Gran Bretagna e Russia.

Le ricerche erano state sospese
due settimane dopo,
il tempo massimo per cui i marinai
sarebbero potuti sopravvivere
all’interno del sottomarino.

Nella tragedia
hanno perso la vita
44 persone.

www.corriere.it
www.ilpost.it
notizie.tiscali.it
www.repubblica.it

ITALIA

Addio al congedo di paternità

In sperimentazione dal 2013,
il congedo di paternità
prevedeva per il lavoratore dipendente
ed entro il quinto mese di vita del figlio,
un giorno obbligatorio e due facoltativi,
diventati poi 4 obbligatori e uno facoltativo,
pagati al 100%.

Senza proroga,
non prevista nella manovra finanziaria
del 2019,
non verrà rifinanziata
l’obbligatorietà per i padri
di non andare al lavoro
quando nasce un figlio.

«Se non si continua a finanziare
il congedo di paternità
si torna indietro
– commenta Paola Profeta,
docente di economia delle finanze
all’università Bocconi di Milano –
dare congedo ai padri
è un modo per bilanciare
i carichi di cura nella famiglia
e progredire dal punto di vista culturale».

In Europa l’Italia è ultima:
i nostri 5 giorni di congedo per i papà
sono pochi rispetto alla media europea
di 6,2 settimane.

In Francia i papà
possono astenersi dal lavoro
fino a 28 settimane
(retribuite in media al 20%),
in Germania quasi nove
(retribuite al 65%),
in Spagna poco più di due
(al 100%)
e in Svezia si superano le 14 settimane
(retribuite al 76 per cento).

Negli Usa invece non esiste
né il congedo di maternità retribuito
per le neo mamme
(l’unico paese al mondo
insieme a Papua Nuova Guinea),
né per i padri.

Tra tutti i paesi dell’Ocse,
la Corea del Sud
offre ai suoi papà
il congedo parentale più lungo:
53 settimane,
seguito dalle 52 settimane
in Giappone.

www.nostrofiglio.it
mobile.ilsole24ore.com
www.infodata.ilsole24ore.com

ESTERI

Protesta dei gilet gialli in Francia

Alta tensione in Francia
per la protesta dei “gilet gialli”
contro il prezzo della benzina.

150 i blocchi sulle autostrade
e migliaia di manifestanti in piazza,
ma Parigi non si ferma
e conferma la tassa “ecologica”
sul carburante.

Le ragioni del malcontento
sono esplose in protesta a causa
dell’aumento del diesel di 6,5 centesimi.

Prima dell’aumento del prezzo,
il premier francese aveva ridotto
il limite di velocità
nelle strade statali
da 90 a 80 chilometri orari,
due misure che per molti cittadini
sono un segno della distanza
del governo dalla realtà quotidiana
della popolazione.

Il bilancio di sabato è grave:
1 morto, 409 feriti e 282 arresti.
Il numero dei partecipanti
è stato di 282.000.

A Parigi i manifestanti
sono arrivati all’Eliseo
e sono stati respinti
dalla polizia
con i gas lacrimogeni.

A Savoia una donna
è stata uccisa,
investita da un’auto
che era stata circondata
dai manifestanti.

La conducente,
presa dal panico,
ha accelerato e
ha così ucciso la manifestante.

La popolarità di Macron
precipita al 25%, record minimo,
ormai solo 1 francese su 4
apprezza il suo operato.

www.ansa.it
www.tgcom24.mediaset.it

ITALIA

L’albero di natale di Roma sarà sponsorizzato da Netflix

Dopo Spelacchio,
quest’anno in Piazza Veneto
ci sarà un albero natalizio targato Netflix.

Il colosso dello Streaming,
assieme a IGP Decaux,
coprirà le spese
che ammonteranno
a 370.000 euro circa.

L’albero sarà un abete
di 20 metri d’altezza
decorato con 500 sfere colorate
e luci a led accese 24 ore su 24.
Ci sarà anche una postazione
per farsi i selfie.

Polemici i Verdi
per gli alti costi:
”quasi 400 mila euro
in un contesto
in cui le famiglie
faticano ad arrivare
a fine mese”.

roma.repubblica.it
www.romatoday.it

ESTERI

Tempesta provoca frana in Vietnam: 13 morti

In Vietnam,
la tempesta tropicale Toraji
ha provocato una frana
che pare abbia ucciso 13 persone,
secondo i funzionari
della protezione civile
della provincia di Khanh Hoa.

Particolarmente colpita
la località turistica di Nha Trang,
dove la tempesta
ha fatto crollare
diverse case
e travolto le persone
al loro interno.

Le piogge e le inondazioni
hanno messo in ginocchio
buona parte
della regione meridionale
del paese.

Ora la tempesta
è stata declassata
a depressione tropicale.

Il Vietnam
è soggetto
a tempeste
e inondazioni
che uccidono
ogni anno
centinaia di persone.

www.rainews.it
www.ansa.it
www.meteoweb.eu

ITALIA

Qualità della vita: la classifica 2018 delle città italiane

Italia Oggi
(quotidiano economico,
giuridico e politico)
in collaborazione con
l’università La Sapienza
di Roma
svolge ogni anno
un’indagine
sulla qualità della vita
nelle 110 province italiane.

La valutazione si basa
su nove variabili:
affari e lavoro,
ambiente,
criminalità,
disagio sociale e personale,
popolazione,
servizi finanziari e scolastici,
sistema salute,
tempo libero e
tenore di vita.

Vengono in parte confermate
anche nel 2018
le tendenze
degli anni precedenti,
con Bolzano, Trento e Belluno
– città del nord-est –
sul podio,
mentre Roma è la città
che registra
il peggioramento più forte.

Dall’analisi dei dati
appare più sfumato
il contrasto tra nord e sud,
mentre il divario
è più netto
tra piccoli e grandi centri,
con i secondi
sempre più in difficoltà.

www.corriere.it
www.ilsole24ore.com
www.repubblica.it

CULTURA

Panna acida nel ragù: la reazione dello chef italiano diventa virale

Gino d’Acampo
è uno chef napoletano
e noto conduttore
di una rubrica di cucina
all’interno del programma
di televisione inglese,
‘This Morning’,
in onda ogni mattina
su ITV.

Il suo compito è insegnare
a preparare i piatti
della tradizione italiana
ai telespettatori inglesi,
seguendo le ricette
in maniera scrupolosa.

Quando,
durante uno degli ultimi episodi,
Roshelle Humes,
co-conduttrice della trasmissione
con Philip Schofield,
ha confessato in diretta TV
di utilizzare funghi e panna acida
nella preparazione del ragù,
la reazione del cuoco di Napoli
è stata a dir poco teatrale,
ed è diventata
immediatamente virale
sui social network.

Lo chef partenopeo
ha spalancato gli occhi
e ha allargato le braccia:
“Che schifo – ha detto
in dialetto napoletano –
hai preso una ricetta
che mia nonna
faceva 30 anni fa
e ci hai messo
della panna acida?”

Quasi sconosciuto in Italia,
d’Acampo è invece
un personaggio televisivo
famoso nel Regno Unito,
quasi un simbolo
dell’italianità,
che ora, però,
ha raggiunto anche
tutti i nostri smartphone
e magari in futuro
lo vedremo anche
in qualche trasmissione
italiana.

video.corriere.it
www.lacucinaitaliana.it

SPORT

L’Inghilterra alle Final Four della Nations League

Domenica pomeriggio
l’Inghilterra ha battuto
la Croazia
per 2-1
nell’ultima partita
del girone 4
della Lega A.

Grazie a questo risultato
l’Inghilterra si qualifica
alle Final Four del torneo
mentre la Croazia
retrocede in Lega B.

La Croazia
era passata in vantaggio
grazie al gol di Kramaric
ma Lingard e Kane
hanno ribaltato il risultato,
prendendosi
la rivincita
della semifinale mondiale.

www.gazzetta.it
www.repubblica.it

One thought on “EasyItalianNews.com 20 novembre 2018”

  1. Dio mio! Panna acida nel ragù? È la fine della civilità come la conosciamo!
    Amo questi notizie. Grazie!

Comments are closed.